Fotografare gli eventi. Cosa è necessario fare.

Fotografare gli eventi. Cosa è necessario fare.

RS Photography > Blog > Corso Base > Fotografare gli eventi. Cosa è necessario fare.

Fotografare gli eventi. Cosa è necessario fare.

https://www.rsphotography.it/2019/05/27/fotografare-gli-eventi-cosa-e-necessario-fare/

Fotografare gli eventi ha uno scopo tendenzialmente commerciale e si ha a che fare con aziende o professionisti che nell’evento ripongono la speranza di avere un ritorno economico sui costi preventivati. Gli eventi possono essere feste, riunioni aziendali, Convention, Workshop, eventi sportivi ecc. mentre il ritorno atteso può essere economico come il pagamento del biglietto d’ingresso in caso di feste da discoteca, oppure il coinvolgimento di clienti o fornitori con lo scopo di far sottoscrivere contratti oppure premiazioni e incentivazioni alle forze commerciali.

Vi sarà una organizzazione che curerà i dettagli e il fotografo dovrà necessariamente seguire le istruzioni impartite cercando di interpretare il minimo necessario per non deludere le aspettative e portare il risultato richiesto. Come per la fotografia di matrimonio ci si trova davanti ad un genere molto  vicino al Beauty e alla fotografia di moda e il fotografo deve organizzarsi in anticipo visitando la location possibilmente negli stessi orari.

Anche in questo genere la reflex, se non un medio formato, sarà indispensabile  per girare  alcuni video e l’obiettivo sarà principalmente uno zoom da quadrangolare a medio tele. Da non dimenticare i flash portatili con i pannelli riflettenti ed eventualmente uno sfondo in tela.

Le fotografie dovranno quindi essere un  numero molto maggiore di quelle richieste per coprire tutti gli aspetti della giornata e creare una storia che potrà tornare utile nel caso di ripensamenti o nuove idee del committente. Non sono da dimenticare i particolari come le composizioni dei fiori, le luci d’ambiente le persone addette al servizio ( camerieri, DJ ecc. )

Una volta effettuato il servizio si passerà, su richiesta del cliente e se non ha già un laboratorio di fiducia, alla fase di elaborazione dei file raw ed alla stampa. Le stampe potranno essere presentate con i classici album ma anche attraverso dei libri fotografici da regalare ai partecipanti. Questa è una fase che dovrà essere pianificata e va chiarita fin da subito perché negli eventi, sopratutto in quelli per i più giovani,  la velocità di distribuzione e fruizione è preponderante rispetto alla qualità del risultato fotografico. In un mondo dove tutti hanno gli smartphone e dove tutto si scorda molto velocemente, è molto meglio aprire delle pagine su Instagram e Facebook alimentate in tempo reale rispetto a distribuire, magari anche dopo solo 15 gg, un album dell’evento. Naturalmente fare entrambi non guasta, ma il linguaggio e il taglio delle fotografie è molto diverso e il fotografo avrà anche il compito di coinvolgere i partecipanti e convogliare le foto,  anche dei partecipanti, selezionandole in tempo reale per postarle sui social. Molto utile  sarà quindi il portatile collegato via wifi alla reflex e almeno un assistente.

 

 

Ricordo inoltre che dovete essere molto chiari sulla politica della proprietà dei file. Per gli eventi aziendali solitamente il fotografo vende il servizio, sia fotografico sia eventualmente di gestione dei social, e la proprietà dei file. Le eventuali elaborazioni e stampe saranno pagate a parte su un listino già concordato.Su Genova per le stampe ed i libri fotografici consiglio sempre Lab Photo Service s.r.l viale Palazzi 6 canc. – 16145 Genova Albaro http://www.labphotoservice.com .

Riassumendo, se volete fare fotografia di eventi, dovete curare la preparazione preliminare e scattare in raw oltre in jpeg già impostati per essere inviati direttamente sui social.

RS

Posted By

Roberto Sozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *